Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Martedì 28 Giugno 2022

Booking.com

Umbria/turismo: comune Norcia, a Pasqua bilancio record di presenze

Norcia (PG) - Un fine settimana "boom" per arrivi e presenze turistiche a Norcia in occasione delle festivita' pasquali e del 25 aprile. E' quanto rileva una nota dell'amministrazione comunale. Considerevole l'afflusso dei visitatori italiani ma anche quello dei turisti stranieri, per lo piu' americani, inglesi e tedeschi, che hanno affollato le strutture ricettive e di ristorazione della citta'. L'ondata di "villeggianti" era stata annunciata da centinaia di camperisti, che hanno occupato gli spazi a loro disposizione, dalla zona industriale al grande largo dedicato a "Rosa Marucci". Un fiume di persone hanno preso parte alla tradizionale Processione del Venerdi' Santo lungo la cinta muraria, illuminata dalle sole fiaccole portate dai figuranti e animata da 11 quadri viventi. Il pieno di gente c'e' stato anche sabato e il giorno di Pasqua, con un Corso Sertorio costantemente battuto in lungo e in largo, fino a tarda sera. Stessa cosa si e' ripetuta a Pasquetta, che quest'anno e' coincisa con il 25 aprile e quindi con la consueta cerimonia di commemorazione al monumento dei caduti di Piazza Vittorio Veneto, che ha visto la deposizione della corona e il discorso alla popolazione da parte del sindaco Gian Paolo Stefanelli. Il primo cittadino, nel ripercorrere a grandi linee la storia che, sessantasei anni fa, condusse l'Italia alla liberazione, ha richiamato l'attenzione sui valori. "Dobbiamo essere piu' uniti perche' sentiamo di credere negli stessi valori civili e morali che sono contenuti nella nostra Costituzione - ha detto - e perche' vogliamo che questi abbiano concreta applicazione. Parta quindi, anche da Norcia, dalla nostra Comunita', in tutte le sue espressioni, senza retorica e con il vero senso che diamo a questa celebrazione, un modesto, piccolo, ma significativo contributo di partecipazione e sollecito affinche' tutte le istituzioni, ai piu' alti livelli, contribuiscano a rendere questo nostro Paese piu' coeso, responsabile, serio, produttivo, credibile e vivibile rispetto ai difficili momenti che stiamo attraversando". pg

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia