Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 11 Luglio 2020

Booking.com

Umbria: polizia scopre monolocale zeppo refurtiva, 78 furti accertati an

Perugia (PG) - Un monolocale con bagno, letteralmente zeppo di refurtiva di ogni tipo riconducibile a 78 furti compiuti negli ultimi mesi a Perugia, Siena ed Arezzo (dato ancora parziale). L'ha scoperto a ridosso del centro storico del capoluogo umbro la Squadra Volanti della Questura di Perugia, in sinergia con il poliziotto di quartiere, ed a seguito di numerose segnalazione dei residenti. All'interno, accatastati accanto ad un giaciglio, i poliziotti hanno trovato, tra l'altro, un'infinita' di orologi, monili, portagioie ancora pieni, portafogli, varie chitarre, amplificatori, una pelliccia, 78 mazzi di chiavi di abitazione e decine di chiavi di auto, nonche' documenti di identita', anche con foto staccate, e cinque pistole, delle quali due vere (una di esse, una calibro 22, e' antica da borsetta). Il valore, ma il dato e' sempre indicativo, si aggira sui 10/15mila euro. Dalle indagini, e' stato detto stamani in conferenza stampa, si e' arrivati all'identificazione e denuncia di 2 ricettatori, ancora ricercati (i quali potrebbero essere pure gli autori dei furti). Si tratta di una coppia di fidanzati o conviventi senza figli e senza dimora, sardo lui, brasiliana lei, rispettivamente di 40 e 28 anni, con numerosi precedenti. I due sono stati denunciati anche per detenzione abusiva di armi. La coppia non risulta quale affittuaria ufficiale dell'appartamento e allo scopo, e' stato detto, sono scattate le verifiche nei confronti dei proprietari. All'accertamento del numero dei furti, la polizia e' arrivata dall'esame dei documenti trovati tra la refurtiva, ma il numero potrebbe essere superiore. Per questo l'Ufficio Volanti della Questura di Perugia invita chiunque sia stato visitato dai ladri negli ultimi mesi a prendere contatto e fissare un appuntamento cosi' da visionare gli oggetti che rimarranno a disposizione per l'eventuale restituzione per circa un mese prima di essere conservati tra i corpi di reato. pg

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto