Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 04 Luglio 2020

Booking.com

Umbria/musica: trasferta in Russia per Lirico Sperimentale Spoleto

Spoleto (PG) - Partiranno domani alla volta della Russia i cantanti vincitori del 64mo e 65mo Concorso Europeo di Canto organizzato dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto "A. Belli", il soprano Anna Maria Carbonera, il tenore Roberto Cresca e il baritono Daniele Antonangeli. I tre giovani artisti sono stati invitati a concludere l'edizione 2012 del Festival Internazionale dell'Hermitage a San Pietroburgo, quali protagonisti del Concerto Sinfonico-Vocale, diretto dallo svedese Mats Liljefors. Lo "Sperimentale" di Spoleto, evidenzia una nota dell'istituzione, ritorna a San Pietroburgo nel segno della massima collaborazione con l'Accademia Musicale del Teatro dell'Hermitage di San Pietroburgo e con buone probabilita' di ulteriori collaborazioni. La presenza dello Sperimentale, si legge ancora, e' un'occasione di promozione dell'Umbria e di Spoleto, in una nazione interessante dal punto di vista turistico e commerciale. Il programma del Concerto in calendario il 26 febbraio sara' impegnativo per i tre artisti che si alterneranno sul palcoscenico del Teatro dell'Hermitage. I brani previsti sono tratti da opere di Mozart (Don Giovanni), Rossini (Il barbiere di Siviglia), Donizetti (Don Pasquale, Lucia di Lammermoor), Bellini (I Puritani), Verdi (Don Carlo, Aida), Massenet (Manon) e Puccini (La bohe'me, Turandot). La trasferta a San Pietroburgo e' resa possibile dal supporto dell'Accademia Musicale del Teatro dell'Hermitage, dall'Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo, da Regione Umbria e Agenzia di Promozione Turistica. Presente come sponsor unico privato del Concerto il marchio "Monini" per volonta' di Maria Flora e Zefferino Monini. Il management dell'azienda spoletina ha colto la presenza a San Pietroburgo per promuovere i prodotti di qualita' attualmente distribuiti in Russia, attraverso la distribuzione di doni al pubblico presente e con la degustazione di prodotti durante il ricevimento dopo Concerto, che si terra' nei restaurati appartamenti dello zar Pietro I Il Grande. pg/gc

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto