Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Domenica 14 Agosto 2022

Booking.com

Umbria/Basell: parlamentari pd, Romani ha assunto impegni precisi

Perugia (PG) - "Romani si e' assunto impegni precisi che sara' fondamentale attuare tempestivamente, perche' non e' piu' possibile lasciar passare ulteriore tempo". Lo ribadiscono i parlamentari umbri del Pd, Anna Rita Fioroni, Marina Sereni e Carlo Emanuele Trappolino, che hanno preso parte all'incontro tra il Ministro dello Sviluppo economico ed i lavoratori dell'impianto Basell di Terni, le loro rappresentanze sindacali e le istituzioni territoriali.

Nell'esprimere solidarieta' ai partecipanti alla maratona da Terni, i parlamentari hanno inoltre aggiunto "ci auguriamo che per il futuro non siano piu' necessarie manifestazioni di questo tipo per stimolare l'azione del Governo".

"Il Ministro - hanno spiegato - si e' impegnato a lavorare affinche' nell'incontro stabilito per il 6 di aprile tra la multinazionale americana e la Novamont vengano finalmente assunte decisioni risolutive per la crisi del polo chimico. Ha espresso la disponibilita' a costruire un Tavolo nazionale per aggiornare , come proposto dalla Regione e dalle istituzioni locali, il Patto territoriale sottoscritto con il Governo nazionale nel 2005, cosi' da accompagnare con uno strumento istituzionale condiviso l'auspicato accordo al termine della trattativa in corso tra Novamont e Basell".

"Si e' detto infine disponibile - hanno concluso i parlamentari del Pd - ad inserire la questione del Polo chimico ternano all'interno del Tavolo nazionale della chimica che affronti le problematiche dell'intero comparto industriale, prendendo in considerazione per l'area di Terni non soltanto la vicenda della Basell ma anche quella di Meraklon". pg/dab/rl

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia