Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Lunedì 26 Settembre 2022

Booking.com

Umbria: Ausl 2, e' ancora battaglia alla zanzara tigre

Perugia (PG) - L'Ausl n.2 dell'Umbria di nuovo in campo contro la zanzara tigre. Lo evidenzia una nota nella quale si annuncia che con il primo week-end primaverile e' ripartita la campagna di prevenzione contro il proliferare dell'insetto. Su richiesta dell'Ausl n.2, il Comune di Perugia ha emesso l'ordinanza numero 351, precisando le indicazioni per contenerne la diffusione. Lo scorso anno l'ordinanza si e' dimostrata efficace, con piu' di 2.000 aree condominiali sottoposte ai trattamenti larvicidi, ottenendo una minore presenza della zanzara tigre nel territorio. Controllare l'insetto nella sua fase di larva consente di ottenere i migliori risultati; considerando che circa il 70% dei focolai larvali sono localizzati nelle aree private, e' fondamentale che gli amministratori condominiali, le ditte di disinfestazione e i singoli cittadini, seguano con precisione le cadenze dei trattamenti larvicidi nelle tombinature dei piazzali condominiali, per ottenere un contenimento significativo delle zanzare. La mancata osservanza dell'ordinanza comporta la sanzione di 500 euro per amministratori di condominio e aziende di stoccaggio e ricostruzione di pneumatici, e di 100 euro per i cittadini che detengono contenitori con acqua scoperta non sottoposti ai trattamenti larvicidi. Per quanto riguarda, invece, le aree di case singole, villette a schiera, oltre all'eliminazione dei bidoni, secchi ed altri contenitori con acqua libera, e alla collocazione del larvicida nei tombini, bisogna prestare attenzione ai teli di copertura delle piscine, dove puo' raccogliersi acqua piovana nella quale le larve proliferano. L'attivita' di vigilanza sulle disposizioni del provvedimento e' demandata al corpo della Polizia Municipale, al Dipartimento di Prevenzione dell'Ausl n.2 di Perugia U.O.C. Igiene e Sanita' Pubblica - U.O.S. Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione, nonche' agli agenti della forza pubblica. pg

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia