Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Lunedì 10 Dicembre 2018

SALDO TASI 2018

Lugnano in Teverina (TR) - Ufficio Tributi  
Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI) - Anno 2018
Versamento II rata
Il Funzionario designato per la gestione della tassa sui rifiuti indivisibili (TASI)
Vista la Legge 27 dicembre 2017, n. 205 e successive modificazioni ed integrazioni;
Vista la Legge 11 dicembre 2016, n. 232 e successive modificazioni ed integrazioni;
Vista la Legge 28 dicembre 2015, n. 208 e successive modificazioni ed integrazioni;
Vista la Legge 23 dicembre 2014, n. 190 e successive modificazioni ed integrazioni;
Visto l’art. 1, comma 639, della Legge n. 147/2013, che ha istituito la I.U.C., articolata in tre componenti;
Visto in particolare l’art. 1, comma 669 e succ., della legge richiamata che introduce la TASI quale componente I.U.C.;
Visto il D.L. n. 16/2014 e s.m.i.;
Visto il Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 e s.m.i.;
Visto il Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23 e s.m.i.;
Visto il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 504 e s.m.i.;
Visto l’art. 1, commi da 161 a 169, della Legge n. 296/2006;
Visto l’art. 52 del D.Lgs. n. 446/97;
informa: VERSAMENTI D’IMPOSTA PER L’ANNO 2018
Il presupposto oggettivo della TASI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati e di aree fabbricabili, mentre sono esclusi i terreni agricoli e l’abitazione principale, purché non incluse in categoria catastale A/1, A/8 e A/9. Oltre al proprietario o titolare del diritto di usufrutto, uso o abitazione; del superficiario; dell’enfiteuta, è soggetto passivo il locatario finanziario, il concessionario nel caso di concessione su aree demaniali e qualora non vi sia conduzione diretta, anche dall’utilizzatore, ad esclusione delle locazioni di durata inferiore a sei mesi. In presenza di multiproprietà o di centri commerciali integrati il soggetto passivo è l’amministratore.
Quando l’immobile non è condotto direttamente dal possessore la TASI va versata anche dall’utilizzatore.
Il versamento della II rata, a saldo dell’imposta complessivamente dovuta per l’intero anno, con conguaglio della I rata versata lo scorso 18 giugno, deve essere effettuato entro il
17 DICEMBRE 2018
 
Con apposita delibera di Consiglio Comunale sono state approvate le seguenti aliquote da applicare per l’anno d’imposta  2018: TIPOLOGIA IMMOBILE ALIQUOTE CODICE
TRIBUTO - Abitazione principale e pertinenze (A/1, A/8 e A/9) 2,00 per mille 3958 - Aree fabbricabili 1,00 per mille 3960 - Fabbricati in comodato a parenti di 1° grado 1,30 per mille 3961 - Fabbricati produttivi 1,00 per mille 3961 - Fabbricati rurali ad uso strumentale 1,00 per mille 3959 - Restanti fabbricati 1,30 per mille 3961  
Quando l’immobile non è condotto direttamente dal possessore la TASI va versata anche dall’utilizzatore, secondo le seguente ripartizione:
  % TASI a carico % Utilizzatore % Proprietario 10 90  
► Il CODICE CATASTALE del COMUNE E’ E729
► I CODICI TRIBUTO da utilizzare per il versamento sono i seguenti:
  DESCRIZIONE CODICI TRIBUTO   DESCRIZIONE CODICI TRIBUTO TASI - abitazione principale e pertinenze 3958   TASI - aree fabbricabili 3960 TASI - fabbricati rurali ad uso strumentale 3959   TASI - altri fabbricati 3961  
ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE
Per abitazione principale si intende l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Sono considerate pertinenze le unità immobiliari classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo.
All'imposta dovuta è decurtata la detrazione stabilita dal regolamento comunale.
Agli effetti della TASI, le vigenti rendite catastali urbane sono rivalutate del 5%.
Per la determinazione della base imponibile dei fabbricati iscritti in catasto, occorre applicare i moltiplicatori previsti all'art. 13, c. 4 del D.L. n. 201/2011 e s.m.i..
► Si rammenta che i terreni agricoli sono esclusi dalla TASI.
MODALITÀ DI VERSAMENTO
Il pagamento del tributo è effettuato mediante il modello F24 ed F24 semplificato, utilizzando i codici tributo previsti con risoluzione ministeriale n.46/2014 oppure utilizzando l'apposto bollettino di conto corrente postale centralizzato.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Comune di Lugnano in Teverina ed è stato inizialmente pubblicato su www.comune.lugnanointeverina.tr.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia