Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Mercoledì 17 Luglio 2019

Al PalaMorandi arriva il Geas

Umbertide (PG) - Dopo cinque vittorie consecutive, il cammino di Umbertide prosegue al PalaMorandi con il match che vedrà impegnata la formazione di coach Serventi contro il Geas di Sesto San Giovanni. Squadra neo-promossa in serie A1, ma tra le più gloriose dell’intero panorama nazionale, sia a livello di prima squadra (anche titoli europei in bacheca), sia per un settore giovanili tra i più floridi in assoluto. E proprio sui talenti costruiti in casa è basato il roster a disposizione di Cinzia Zanotti, un nucleo che nelle ultime due stagioni ha saputo conquistare due promozioni risalendo fino alla serie A1, l’habitat naturale della società milanese. 

L’avvio di campionato è stato complicato per la formazione geassina, che dopo il successo nell’Opening Day contro Orvieto non è più riuscita a portare a casa i due punti. Però la squadra di Sesto San Giovanni ha dovuto far fronte a un gran numero di infortuni che ne hanno ovviamente limitato fortemente il rendimento. Quelli più gravi sono quelli di Francesca Gambarini e Maria Laterza, che stanno tenendo fuori le due giocatrici da mesi. Ma per diverse partite il Geas ha dovuto fare a meno anche di Martina Kacerik, rientrata da qualche settimana a dar qualità in regia, dove è affiancata dalla capitana storica Giulia Arturi. La nota migliore delle rosso-nere in questa stagione è stata senz’altro Beatrice Barberis, autrice di un campionato di gran livello, con prestazioni molto complete da tutti i punti di vista. Due sono le straniere in organico, l’esperta Mandache, ex capitano di lungo corso della Reyer Venezia, lunga con mani molto educate, e la guardia Usa Antiesha Brown, rookie molto atletica e ottimo difensore sulla palla. Nel roster lombardo c’è anche l’umbra Elisa Ercoli.
In casa Umbertide presenta l’incontro Silvia Sarni: “Anche se in classifica sono sotto di noi, sarà comunque una partita rognosa, sono una buona squadra con dei buoni elementi su tutti i fronti. Noi come sempre dobbiamo pensare al nostro, a difendere forte, ad andare contropiedi e giocare insieme, poi si vedrà …“.
Sarà importante mantenere alta l’intensità e la concentrazione per 40 minuti. Proprio per questo sarà fondamentale anche il contributo dei tifosi, che oltre che sugli spalti avranno l’occasione di far sentire il proprio calore e vicinanza alla squadra anche giovedì 17 dicembre in occasione della cena di Natale. Oltre che telefonando in sede ai contatti e agli orari indicati sul sito, sarà possibile prenotare la partecipazione anche all’ingresso del PalaMorandi direttamente in biglietteria. L’invito è ovviamente quello di intervenire numerosi.
La palla a due sarà alzata alle ore 18. Arbitrano i signori Perciavalle di Torino, Nocera di Catanzaro e Bandinelli di Siena.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Acqua&Sapone Umbertide ed è stato inizialmente pubblicato su www.pfumbertide.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia