Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 25 Maggio 2024

Booking.com

Umbria/agricoltura: Cecchini, Sportello AGEA buona soluzione

Perugia (PG) - "La Regione Umbria e' favorevole all'avvio di uno sportello AGEA regionale, purche' il servizio serva a semplificare e accelerare il sistema dei pagamenti dei contributi per le imprese agricole previsti dal Programma di Sviluppo Rurale". Lo ha affermato l'assessore all'agricoltura della Regione Umbria, Fernanda Cecchini, annunciando che la Regione Umbria sta valutando l'opportunita' dell'apertura di uno Sportello AGEA regionale, cosi' come e' avvenuto in Molise e Friuli Venezia Giulia. "I ritardi dei pagamenti dovuti agli agricoltori da parte di Agea, rappresentano un problema di grande rilevanza - ha precisato l'assessore - che rischia di vanificare il lavoro della Regione Umbria attivatasi per pubblicare tutti i bandi nei tempi e con le modalita' dovute. Malgrado cio', la mancata erogazione delle risorse agli imprenditori agricoli, rappresenta un sacrificio per la loro attivita' con danni che si ripercuotono su tutta l'economia locale, un problema questo, che diventa ancor piu' preoccupante in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando". L'Assessore Cecchini ha sottolineato che la difficolta' non riguarda le domande ad investimento, cioe' quelle relative a progetti proposti da soggetti pubblici e privati, per le quali in Umbria sono state presentate circa 7 mila domande, di cui 100 gia' saldate e per le quali le imprese hanno ricevuto un anticipo, pero' ha precisato Cecchini "le richieste a premio, quindi gli aiuti a superficie solo nel 2010 in Umbria sono state oltre 10 mila. A queste si aggiungono altre 9 mila, ancora da saldare e presentate a partire dal 2007, per alcune delle quali sono stati riscontrati problemi procedurali da imputare alla complessita' dei controlli informatizzati che avvengono sui sistemi informativi nazionali e regionali". "Ci portiamo dietro un numero consistente di richieste non soddisfatte - ha detto - destinato a crescere se non si individuano soluzioni rapide e meno burocratizzate". pg/mpd

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto