Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 21 Febbraio 2020

Booking.com

Umbria/Turismo: da 27 aprile XXI edizione 'Coloriamo i Cieli'

Castiglione del Lago (PG) - Presentata a Castiglione del Lago la XXI edizione di Coloriamo i Cieli, incontro internazionale di aquiloni e mongolfiere in programma nella cittadina lacustre dal 27 aprile al 1* maggio. Cinque giorni come da tradizione anticipati dall'inaugurazione della mostra allestita nelle sale del Piano Nobile di Palazzo della Corgna che quest'anno accolgono gli "Aquiloni e i ricami di Fabiano e Rosella, due artisti in famiglia". Accanto alle giornate di volo libero degli aquiloni e l'esibizione delle mongolfiere artistiche, in programma "Voliamo con i libri", fiera dell'editoria ambientale e per ragazzi giunta alla sesta edizione organizzata dalla Biblioteca comunale. L'iniziativa quest'anno si collega al "Maggio dei Libri" proponendo una serie di attivita' e ospitando diversi autori. Durante le giornate dell'evento si terra', tra l'altro, la mostra mercato degli aquiloni, del giocattolo educativo e delle attrezzature per il tempo libero; i laboratori di educazione ambientale e costruzione di aquiloni a cura dell'Associazione aquilonisti del Trasimeno. Lo Studio Hyla sara' presente con uno stand per la costruzione delle bat box e la mostra sui pipistrelli. Dedicata alle eccellenze enogastronomiche locali e ai prodotti artigianali, l'area espositiva dell'aeroporto riservata agli stand allestiti nell'ambito di Qualita' Trasimeno. Il programma della manifestazione, oltre alle notizie e alle curiosita' legate all'evento, sono consultabili all'indirizzo www.coloriamoicieli.com. L'edizione 2012 della manifestazione si fregia del patrocinio dei Ministeri dell'Ambiente e per i Beni e le attivita' Culturali. Nel 2011 Coloriamo i Cieli ha ottenuto dal Ministero del Turismo il riconoscimento di "Patrimonio d'Italia per la tradizione", titolo consegnato alle manifestazioni distintesi a livello nazionale per la capacita' di mantenere vivo il folklore del territorio, adeguando le rappresentazioni tradizionali al mutamento dei tempi, nel rispetto degli animali e dell'ambiente, e incentivando la partecipazione di turisti e visitatori. pg

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto