Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 11 Luglio 2020

Booking.com

Umbria/Pasqua: Adoc, uova e colombe alle stelle. rincari anche a tavola

Perugia (PG) - Sorprese sgradite ai consumatori Umbri nelle uova di Pasqua. Lo sottolinea in una nota l'Adoc evidenziando che "quest'anno i prezzi dei prodotti tipici pasquali sono tornati a crescere: in media per il pranzo si spendera' il 4% in piu' a famiglia, per una media di 154 euro. Un uovo medio di marca, dal peso di circa 200-250 grammi, costa il 2,3% in piu' che nel 2010, per una colomba semplice si spende addirittura il 12,5% in piu'. Rincari anche per l'abbacchio (+7,9%), salame corallina (+6,3%). Per una classica colazione pasquale quest'anno si spenderanno 30 euro, il 13% in piu' dell'anno scorso. Per le uova una famiglia arrivera' a spendere quasi 50 euro, il 39,3% di rincaro sul 2010, un vero e proprio salasso. Una Pasqua che si preannuncia onerosa e poco festosa". Anche sul fronte vacanze i segnali sono negativi. "Circa 6 Umbri su 10 rimarranno a casa per le vacanze di Pasqua - riferisce un'indagine dell'Adoc - a pesare sono il caro carburanti e i rincari per servizi e ristorazione, la crisi ha messo in ginocchio le famiglie, basti pensare che tra i partenti ben il 56% stara' fuori solo una notte, mentre il 12% fara' solo una gita di un giorno, soprattutto a Pasquetta, quando a muoversi sara' il 54% degli italiani.Ad incidere profondamente sulle decisioni dei consumatori e' il caro carburanti, rispetto alla scorsa Pasqua si spendono 8 euro in piu' per un pieno di benzina, 12 euro in piu' per uno di gasolio. Inoltre si registrano aumenti dei prezzi di ristoranti (+4,1%), agriturismi (+4,6%) e trattorie/pizzeria (+2,2%), tanto che ben il 25% dei partenti, il 4% in piu' dello scorso anno, optera' per un pranzo 'al sacco' preparato da casa". pg/mpd

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia