Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Giovedì 17 Ottobre 2019

Booking.com

Umbertide – Geas 65-67

Umbertide (PG) -

Umbertide: Tikvic 13, Agunbiade 7, Pertile, Simmons 27, Moroni, Cabrini 3, Milazzo 15, Sarni, Dell’Olio ne, Fusco ne, Markovic ne, Boni ne. All. Serventi

Geas: Mandache 17, Barberis 3, Brown 25, Kacerik 5, Arturi 2, Ercoli 8, Madonna 7, Galli ne, Grassia ne, Gambarini ne. All Zanotti

Dopo cinque vittorie consecutive si interrompe la serie positiva di Umbertide, che al PalaMorandi ha dovuto cedere il passo di fronte al Geas di Sesto San Giovanni con il punteggio di 65-67. Un successo meritato quello delle lombarde, che invece erano reduci da 8 ko di fila, anche a causa di una lunga serie di infortuni, Le ospiti hanno infatti, almeno a partire dalla fine del primo quarto in poi, messo in campo una maggiore intensità. La formazione umbra ha pagato la fisiologica stanchezza portata da questo ciclo di vittorie che ha comportato un consumo di energie fisiche e mentali davvero notevoli, tanto più che diverse atlete sono alle prese anche con acciacchi fisici, e questo si è visto soprattutto in fase difensiva. Le ragazze di coach Serventi ci hanno comunque messo il cuore, hanno saputo riaprire il match quando sembrava chiuso per almeno due volte e sulla sirena hanno avuto anche il tiro della potenziale vittoria.
L’inizio del match era stato tutto di marca umbertidese, il Geas rimane a secco per quasi tutti i primi sette minuti di gioco e così le padrone di casa, pur senza fare cose straordinarie, con due triple di Simmons erano salite sull’8-0. A cambiare il corso del match per il Geas sono stati gli ingressi di Madonna e Ercoli, che hanno combinato per 9 punti in due rimettendo in corsa le rosso-nere. I punti di Milazzo permettono comunque a Umbertide di condurre saldamente in questa fase fino al 17-11 di fine primo quarto.
La seconda frazione inizia con un certo equilibrio tra le due squadre. Umbertide si appoggia ancora a Simmons e Milazzo, il Geas trova qualche punto da seconda opportunità e così si va avanti fino al 24-18, poi le lombarde, cavalcando un grande momento di Brown, piazzano un parziale di 9-0 che le lancia per la prima volta davanti nel punteggio. Umbertide contro replica con un 6-0 chiuso da Agunbiade, quindi Mandache sigla un bel canestro che conclude sul 30-29 il primo tempo.
Anche nel terzo quarto si gioca punto a punto, con continui sorpassi e controsorpassi (in gran spolvero Brown per il Geas) e l’unico mini-allungo che arriva proprio sulla sirena, con la tripla di Milazzo che vale il 44-40 e che sembra dare un po’ di abbrivio a Umbertide.
Però il quarto periodo si apre subito con il canestro di Kacerik, poi sale in cattedra per il Geas Mandache che segna 12 punti solo in questo quarto, portando avanti la sua squadra. A 2 minuti dalla fine così il Geas guida di 7 punti e sembra davvero a un passo dalla vittoria. Umbertide però non ci sta, Milazzo mette la tripla subendo il fallo e completa il gioco da 4 punti, riaprendo così il match. Con due liberi di Simmons, così le padrone di casa tornano a -1 a 55 secondi dalla fine. A questo punto diventa un gioco di liberi. Mandache fa 2/2 e rimette a +3 Sesto San Giovanni, sia Simmons che Ercoli sbagliano così si entra negli ultimi 30 secondi sempre sul 61-64. Arturi commette la seconda ingenuità nel finale e va a commettere fallo su un tiro da tre affrettato di Simmons, che così ha l’occasione del pari, ma fa solo 2/3. Così è sempre -1. Fallo sistematico da parte di entrambe le squadre: Brown non sbaglia e stavolta neanche Simmons. Kacerik invece converte solo il primo. Umbertide recupera il rimbalzo ma ha solo 5 secondi per costruire qualcosa. Il tiro della disperazione di Simmons così è troppo difficile e prende solo il ferro.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Acqua&Sapone Umbertide ed è stato inizialmente pubblicato su www.pfumbertide.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia