Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Giovedì 13 Dicembre 2018

TASSA RIFIUTI: IN ARRIVO LA STANGATA, GRAZIE ALLA GESTIONE FALLIMENTARE TARGATA BARELLI-ROMIZI. TROVA LA TUA STANGATA!

Perugia (PG) - La maggioranza Romizi, prima in Commissione e poi in Consiglio, approva l’aumento della tassa rifiuti e boccia la mozione del M5S che chiedeva di audire le associazioni dei consumatori e le associazioni di categoria. In arrivo aumenti che per le famiglie, vanno da un minimo di 15 euro fino a 60 euro e che per le imprese raggiungono i 243 euro. Unica categoria a beneficiare di una riduzione è quella che ricomprende gli enti di culto, mentre almeno 5 categorie continuano a pagare oltre il massimo consentito dai coefficienti nazionali. La tassa rifiuti il cui calcolo è in gran parte basato sui metri quadri dell’immobile occupato è iniqua e nasconde costi occulti e inefficienze. Bocciata l’ennesima proposta del M5S per passare alla tariffa corrispettiva del servizio che consentirebbe alle imprese anche di scaricare l’Iva e alla tariffa puntuale con cui chiediamo da anni di sostituire la tassa presuntiva dei metri quadri, iniqua, con l’effettiva produzione di rifiuti indifferenziati. Questo è il modo in cui la destra di Palazzo dei Priori insieme ai cc.dd. civici e ambientalisti di Barelli aiuta imprese e cittadini. E, anche i cittadini che vivono vicino agli impianti di Pietramelina e Borgo Giglione si vedranno gli sconti legati all’indennità di disagio ambientale ampiamente ridotti, perché, dice la Giunta Romizi, gli impianti sono stati fermi e lo sono tuttora.Quindi, sconti limitati al massimo del 20 per cento della tassa dovuta. L’Assessore Barelli non ha ritenuto di presentarsi in commissione e in Consiglio nessuna parole di scuse per il fallimento conclamato della sua gestione. E, sul piano impiantistico, invece di fare proposte in linea con la strategia rifiuti zero e cercare le migliori tecnologie sia per la selezione dei materiali che per il trattamento del secco residuo, Barelli sponsorizza il CSS, che peraltro non sarà in grado di incidere in maniera significativa sui conferimenti in discarica. Sugli impianti di riciclo e selezione tace. E’ evidente che la buona amministrazione non sia proprio alla sua portata. Il Sindaco fantasma, Romizi, si nasconde e esce dalla “tana” solo per essere certo che la stangata passi.

Cristina Rosetti
Portavoce M5S Comune di Perugia
***
QUI LA SIMULAZIONE DEGLI INCREMENTI TARIFFARI PROVVISORI. IL 2019 IL CONGUAGLIO SARA’ ANCORA PIU’ ONEROSO.
UTENZE DOMESTICHE
DOMESTICHE 1DOMESTICHE 2
UTENZE NON DOMESTICHE
IMPRESE 1IMPRESE 2

L'articolo TASSA RIFIUTI: IN ARRIVO LA STANGATA, GRAZIE ALLA GESTIONE FALLIMENTARE TARGATA BARELLI-ROMIZI. TROVA LA TUA STANGATA! sembra essere il primo su Perugia 5 Stelle.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Perugia 5 Stelle ed è stato inizialmente pubblicato su www.perugia5stelle.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia