Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 22 Giugno 2018

Spoleto è già alle spalle: prezioso 2-0 a una pimpante Nestor

Foligno (PG) - Ripartire dopo la prima sconfitta in campionato, a livello psicologico, non era semplice. Prima della Nestor (formazione in grande forma nel girone di ritorno) forse oggi l’avversario del Foligno era il fantasma del ko di Spoleto, che però i Falchi hanno saputo subito scacciare: 2-0 all’inglese e significativo passo verso l’Eccellenza, alla cui matematica certezza mancano 10 punti. Partita ostica quella contro i marscianesi, che hanno ben figurato: dopo un ottimo avvio, che ha fruttato il vantaggio, il Foligno ha lasciato campo agli avversari, che hanno sfiorato il pari (clamoroso palo a porta sguarnita) nel finale del primo tempo. I bianco-azzurri, fortunati, poi hanno stretto i denti all’alba della ripresa e colpito d’astuzia, legittimando quindi la vittoria con una traversa e un palo. Una vittoria molto importante soprattutto per liberare la testa.
LA SFIDA – Foligno che comincia con un gran bel piglio: al 5’ Cavitolo sfugge a Szczesniak e crossa al centro, dove Agostini stoppa ma non riesce a dare forza e per Baldoni Tiberi in pratica è un facile appoggio da bloccare. Al 7’ però il centrocampista folignate doc non sbaglia: Gjinaj va al traversone dalla sinistra, il portiere ospite si fa scavalcare dal pallone e sul secondo palo Agostini di testa mette in rete (1-0). Ancora una buona palla gol per i ragazzi di Armillei all’ 11: Biviglia va a battere una punizione dalla trequarti, Baldoni Tiberi non è perfetto nell’uscita ma buon per lui che Bucciarelli in spaccata dietro di lui non centra il bersaglio. La risposta della Nestor c’è, al 14’, ed è decisamente pericolosa: da corner di Minocchi, Ciurnelli viene pescato tutto libero sul secondo palo, ma la forte conclusione a botta sicura muore altissima sopra la traversa. I marscianesi si riorganizzano dopo la sofferenza inziale ed alzano il baricentro, collezionando corner e punizioni nella metà campo di casa, ma che non sortiscono alcun effetto. Il gioco degli ospiti comunque è piacevole. Foligno che sta sornione in attesa di trovare lo spazio per le ripartenze e solo nel finale riprova a spingere per cercare il raddoppio, ma l’azione più pericolosa è della Nestor in contropiede (45’): Concia sulla sinistra dal fondo mette in mezzo; difesa del Foligno sbilanciata e Bagnetti davanti a Roani viene rimpallato; Gammaidoni si fionda sul pallone vangante e a porta vuota centra un clamoroso palo. Falchi che chiudono, con un pizzico di fortuna, il primo tempo avanti 1-0. L’approccio alla ripresa non è per niente dei migliori da parte dei ragazzi di Armillei. La Nestor fa girare bene il pallone, cerca di allargare il gioco e creare spazi, ma al 12’, in un’uscita difensiva, fanno un vero e proprio regalo: Baldoni Tiberi serve fuori dall’area Minocchi, Cavitolo gli va a rubare velocemente palla e mette Gjinaj davanti al portiere per il 2-0 facile facile. Foligno rinfrancato e al 16’ ecco che quasi ci scappa il tris: Toma supera sulla fascia Marietti, serve in area Cavitolo che sul secondo palo trova con un morbido passaggio Cascianelli, che stoppa e rientra sul sinistro e spara a botta sicura, ma la traversa gli dice di no. Ospiti che accusano il colpo, il Foligno è più sciolto e legittima il risultato altre due occasioni importanti. Al 30’ Cavitolo ci crede su un pallone lungo e dalla linea di fondo rimette indietro al volo, Baldoni Tiberi spazza di pugno al limite, dove Cascianelli arpiona, ma trova la risposta a terra del portiere della Nestor. Poi, al 37’ nuovo legno colpito dai padroni di casa: Cavitolo viene imbeccato con un lancio lungo in area e da posizione defilata a destra la piazza sul primo palo, ma la sfera incoccia il montante e danza sulla linea prima di venire spazzata. È la dodicesima vittoria interna in altrettante partite. Un ulteriore passo verso l’Eccellenza.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Foligno Antonio Armillei al termine del match: «Oggi in maniera particolare voglio fare i complimenti ai ragazzi. Venivamo da una settimana non facile: la sconfitta di Spoleto è stata pesante. Non era facile affrontare la Nestor, squadra in forma, e fare una prestazione di spessore caratteriale come abbiamo fatto. Siamo andati in vantaggio, poi loro hanno preso in mano il gioco e ci hanno creato problemi, ma siamo stati bravi a soffrire e a tenere botta. Nella ripresa siamo riusciti a fare meglio. Adesso la bellezza non conta niente, servono i punti. Un altro passo in avanti verso l’obiettivo».

FOLIGNO – NESTOR 2-0
FOLIGNO: Roani, Ziarelli, Pagliarini, Biviglia (28’ st Salvucci), Petterini, Bucciarelli, Gjinaj, Agostini, Iachettini (1’ st Toma), Cavitolo (38’ st Gentili), Cascianelli.
A disp.: Traballoni, Montanari, Acciarresi, Giabbecucci. All.: Armielli.
NESTOR: Baldoni Tiberi, Szczesniak (1’ st Marietti), D’Avino (41’ st Sava), Ciurnelli, Minocchi (14’ st Tordo), Trotta, Calistroni, Batini, Gammaidoni (44’ st Morelli), Concia (19’ st Vestrelli), Bagnetti.
A disp.: Marinacci, Federici. All.: Montecucco.
ARBITRO: Nicchi di Gubbio (Brodoni di Terni – Cicalini di Perugia).
MARCATORI: 7’ pt Agostini (F), 12’ st Gjinaj (F).
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti: Trotta (N), Gjinaj (F), Vestrelli (N). Angoli: 6-7. Recupero: 0’ pt e 3’ st.

L'articolo Spoleto è già alle spalle: prezioso 2-0 a una pimpante Nestor proviene da Foligno Calcio - Sito Ufficiale.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Foligno Calcio ed è stato inizialmente pubblicato su www.folignocalcio.net. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia