Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 26 Aprile 2019

Spello si prepara a partecipare al concorso mondiale “Communities in Bloom”

Spello (PG) -

Partita la macchina organizzativa per la partecipazione di Spello al concorso mondiale “Communities in Bloom” 2019: lo scorso fine settimana, il sindaco Moreno Landrini ha accolto Mauro Paradisi, giudice mondiale “Communities in Bloom” e Giuliana Giacone, giudice nazionale “Comuni Fioriti”, per parlare degli aspetti organizzativi dell’evento che tra primavera ed estate vedrà la Città d’Arte e dei Fiori in gara per aggiudicarsi l’ambito titolo di “Comunità in fiore”.

In virtù del legame con i fiori e della tradizione radicata delle splendide Infiorate, la città è stata selezionata tra la rete associativa dei Comuni Fioriti per partecipare a questa prestigiosa competizione internazionale quale esempio italiano che si contraddistingue per qualità ambientale e particolare attenzione al decoro urbano. Dopo un incontro con la Giunta e i responsabili di area comunali, i giurati si sono confrontanti con i presidenti della Pro Spello Fabrizio De Santis e dell’Associazione Le Infiorate, Guglielmo Sorci,  i rappresentanti delle Associazioni del territorio e i cittadini che con il loro attivismo sociale avranno un ruolo fondamentale nel progetto. Diversi sono, infatti, gli aspetti che saranno presi in esame per la valutazione finale come il decoro e la pulizia, le azioni di educazione ambientali, la conservazione del patrimonio storico costruito ed arboreo, il paesaggio, le aree e spazi verdi e le composizioni floreali.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Proloco Spello ed è stato inizialmente pubblicato su www.prospello.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia