Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 14 Dicembre 2018

Seminario: Mutazioni. Lavoro e futuro

Perugia (PG) -

 

L'AUR Agenzia Umbra Ricerche, avvia una riflessione sulle grandi Mutazioni dei nostri tempi, quelle che impattano inesorabilmente sui profili fondanti delle nostre società. Nella Sala delle Partecipazioni di Palazzo Cesaroni, a Perugia, il 27 settembre 2018 alle ore 16.00 "Mutazioni. Lavoro e Futuro


La porta di accesso di questo percorso di ricerca, è un seminario dedicato al lavoro e ai suoi cambiamenti, nella consapevolezza che il futuro è già diventato presente.


Viviamo in un'epoca dove l'accelerazione del progresso tecnologico non è semplice retorica, era impensabile già l'altro ieri che un orologio potesse farci un elettrocardiogramma, ma realtà che se da un lato ci eccita per la scoperta di nuovi orizzonti dall'altro ci agita amplificando in noi i timori che il lavoro finisca.

 

Se il Novecento era stato definito il secolo del lavoro, il Duemila come lo definiamo? Forse un nuovo concetto di lavoro sta prendendo forma e con esso nuovi modelli, di tempi, di forme, di luoghi.

 

Mentre molte domande si fanno sempre più pressanti: se è vero che le distanze di genere sembrano essersi ridotte perché, a parità di lavoro, gli uomini continuano a guadagnare più delle donne? Tanti anni spesi per raggiungere alti livelli di istruzione ripagheranno lo sforzo compiuto o vedremo ancora laureati chiamati a fare lavori non in correlazione con gli studi fatti? La tecnologia ci doterà di robot che si sostituiranno agli uomini o permetterà la creazione di lavori nuovi e più qualificati?

 

 

Programma

Iscriviti

 

Fonte: Agenzia Umbria Ricerche

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Camera di Commercio Perugia ed è stato inizialmente pubblicato su www.pg.camcom.gov.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia