Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Giovedì 18 Dicembre 2014Meteo:

Sanità: “la Regione autorizzi l’asl 2 alla copertura del primariato di chirurgia dell'ospedale di spoleto” - Zaffini (Fratelli d'Italia) interroga la Giunta

Spoleto (PG) -

Il capogruppo regionale di Fratelli d'Italia, Franco Zaffini, ha presentato una interrogazione alla Giunta regionale nella quale chiede all'Esecutivo di Palazzo Donini di riferire sui tempi e i modi per il rilascio dell'autorizzazione all'Asl 2 per avviare la procedura di selezione del futuro primario. Sostanzialmente, Zaffini chiede alla Regione di provvedere, "con la massima urgenza" alla copertura del primariato di chirurgia dell'ospedale di Spoleto "per garantire il mantenimento degli standard qualitativi consolidati, non solo di chirurgia generale, ma anche di tutti i reparti del presidio ad essa strettamente correlati".

(Acs) Perugia, 3 aprile 2013 - "La Regione deve procedere con la massima urgenza alla copertura del primariato di chirurgia dell'ospedale di Spoleto per garantire il mantenimento degli standard qualitativi consolidati, non solo di chirurgia generale, ma anche di tutti i reparti del presidio ad essa strettamente correlati". Così il capogruppo di Fd'I, Franco Zaffini, che ha presentato una interrogazione alla Giunta regionale con la quale chiede all'esecutivo di Palazzo Donini di riferire sui tempi e i modi per il rilascio dell'autorizzazione all'Asl 2 per avviare la procedura di selezione del futuro primario.

"L'inadempienza della Regione - afferma Zaffini - che ha, peraltro, disertato l'incontro con l'Amministrazione comunale e le associazioni, svoltosi la scorsa settimana, non lascia ben sperare circa le intenzioni della Giunta riguardo al futuro del San Matteo degli infermi. È ora quindi - prosegue il consigliere - che da Palazzo Donini si forniscano indicazioni chiare sulle prospettive del nosocomio spoletino, illustrando, nel quadro di razionalizzazione della rete sanitaria regionale, quali saranno le eccellenze che si intendono mantenere al San Matteo".

"Un conto - afferma ancora Zaffini - è procedere all'integrazione dei presidi ospedalieri dislocati sull'intero territorio regionale razionalizzando servizi e strutture, altra cosa è optare deliberatamente, quanto subdolamente, per il depauperamento di alcune strutture a vantaggio di altre. Spoleto - rimarca - vanta un reparto di chirurgia robotica e mininvasiva che rappresenta un fiore all'occhiello per l'intero sistema sanitario regionale, lasciare vacante il posto da primario di chirurgia generale significa mettere a repentaglio l'esistenza stessa di queste due specialità, ipotesi da rigettare se si pensa ad una sanità da standard elevati ed equamente distribuita sul territorio. A questo punto - conclude Zaffini - mi auguro che l'assessore e la presidente della Regione rispondano nella prima seduta utile di Consiglio regionale alla mia interrogazione, fornendo indicazioni e rassicurazioni adeguate per Spoleto ed i suoi cittadini".

DISCLAIMER: Questo noodl è stato emesso da Consiglio Regionale dell'Umbria ed è stato inizialmente pubblicato su www.crumbria.it. E' stato distribuito da noodls, senza alterarne il contenuto, il 2013-04-03 14:45:41 CET. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto