Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Lunedì 10 Dicembre 2018

Sabato 1 dicembre, visita al deposito di Santo Chiodo. Perla: “occasione importante per riscoprire la nostre ricchezze”

Norcia (PG) -

NORCIA – L’ Assessorato ai servizi sociali e cultura del Comune di Norcia organizza sabato 1 dicembre una visita al deposito di Santo Chiodo a Spoleto, dove sono ricoverate le opere d’arte provenienti dai luoghi colpiti dal terremoto del 2016.

“Un’occasione importante per la nostra Comunità e sicuramente desterà molta emozione rivedere i tesori che facevano parte della nostra quotidianità, nell’attesa di poterli riportare nel loro contesto originale” ha detto l’Assessore ai Servizi Sociali e Cultura, Giuseppina Perla. “Il patrimonio di beni culturali è vastissimo – continua – e racconta la nostra storia dalla quale possiamo trarre forza per ripartire”.

Sono circa 5000 le opere recuperate che sono soggette alle ‘cure’ di personale specializzato tra crocifissi lignei, campane, tele e anche la grande pala d’altare di Jacopo Siculo, custodita all’auditorium San Francesco, son solo alcune delle opere che si potranno ammirare. Le adesioni per il viaggio, entro mercoledì, si possono dare direttamente al Comune di Norcia oppure contattando la Parrocchia di Norcia, a Don Marco Rufini e Don Davide Tononi.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Comune di Norcia ed è stato inizialmente pubblicato su www.comune.norcia.pg.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia