Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 25 Maggio 2019

Piangere senza motivo

Spoleto (PG) - Piangere senza motivo capita a molte persone e più spesso di quanto si creda.

Le cause possono essere diverse, alcune banali, altre più profonde e complesse, ma tutte perfettamente curabili.

Di seguito analizziamo quelle più frequenti e vediamo a chi rivolgersi per risolverle.

 

Depressione

 

La depressione è una patologia della psiche che comporta numerosi sintomi sia psichici che fisici: le crisi di pianto apparentemente immotivate sono uno di essi.

Se sottovalutata, la depressione tende a peggiorare e a diventare grave, ma se affrontata nel modo giusto, affidandosi ad uno specialista serio e competente, si cura con risultati eccellenti.

Da anni sono stati messi a punto farmaci efficaci e selettivi ed anche la psicoterapia può rivelarsi di grande aiuto.

Se il tuo malessere non passa e senti di non riuscire ad affrontare da solo lo stato di sofferenza in cui ti trovi, rivolgiti ad uno psichiatra, che valutando la situazione, appronterà la terapia adatta a te.

 

Ansia e panico

 

Le crisi di pianto possono accompagnare gli stati di forte ansia.

La persona si sente costantemente minacciata senza che vi sia un pericolo reale da affrontare e questa condizione, soprattutto quando molto accentuata, può costituire un disagio davvero molto forte, che può sfociare in attacchi di panico.

Ansia e panico, correlati o meno ad uno stato depressivo, si curano perfettamente con psicoterapia e/o farmaci: rivolgiti allo specialista.

 

Mancanza di sonno

 

Un sonno di buona qualità è indispensabile al benessere dell’organismo, sia psichico che fisico.

Dormire permette al cervello di “staccare la spina” momentaneamente per ricaricarsi e, se ciò non accade, corpo e mente ne risentono in maniera pesante.

Senza le giuste ore di sonno, il cervello fa fatica, si innesca un meccanismo di stress, le emozioni si gestiscono peggio e si può innescare il pianto.

 

Sindrome premestruale

 

La maggior parte delle donne sa perfettamente di cosa si parla: circa una settimana (poco più o poco meno) prima dell’arrivo delle mestruazioni, ci si sente depresse, irritabili, nervose, tese e facili al pianto.

Tutto ciò è normale e dipende dalle fisiologiche fluttuazioni ormonali tipiche di questa fase del ciclo. La situazione si risolve entro qualche giorno dall’arrivo dello stesso.

 

Deficit di magnesio

 

Un deficit molto accentuato di magnesio, può dare sintomi simili a quelli depressivi, comprese le crisi di pianto.

Rivolgiti al medico per accertare la carenza ed, eventualmente, vedere se sia il caso di integrare questo elemento.

 

Stress

 

Qualcuno le considera la “malattia del secolo” ed è in gran parte dovuta ai ritmi di vita troppo frenetici tipici di quest’epoca.

A volte diventa talmente difficile gestire lavoro, famiglia e vita sociale, che si va in “tilt” ed il pianto diventa più facile.

Cerca di rallentare, pratica tecniche di rilassamento e, se lo ritieni necessario, rivolgiti al medico.

The post Piangere senza motivo appeared first on Prospoleto.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Proloco Spoleto ed è stato inizialmente pubblicato su prospoleto.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia