Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 20 Settembre 2019

Booking.com

PER L’ACQUA&SAPONE OSTACOLO LA SPEZIA

Umbertide (PG) - Passata la sbornia della laguna e del tanto ”Azzurro”, domenica si torna al Palamorandi, questa volta alla solita ora, le 18.00, per un incontro, inedito tra le mura amiche, contro La Spezia di coach Barbiero vera rivelazione del campionato di quest’anno, le spezzine infatti condividono il sesto posto con Venezia a quota 16.

La squadra ligure ha perso, a Gennaio, il suo play USA, ma ha ritrovato, oltre ad una coesione di gruppo, una Reke formidabile terminale offensivo. Altra rivelazione del campionato è il pivot Malone, autentica roccia del pitturato. Tra le italiane spiccano una ritrovata Favento, il loro vero leader, una Templari che si è scoperta adattissima a questa serie , dopo aver dominato in A2, uin ottima Striulli in cabina di regia, ed una Filippi che quando è in giornata cambia l’esito delle partite.

Proprio contro L’Acqua&Sapone farà il suo esordio , l’ex Elisa Buccianti, neo acquisto spezzino, proveniente da Orvieto e per questo sarà la terza volta che la ritroveremo da avversaria. Tutta la truppa è diretta da coach Barbiero che sta ritrovando la fiducia, a suon di risultati,del suo presidente Brunetto che lo aveva un po criticato dopo una serie di sconfitte..

Nelle fila umbertidesi solito clima, che non può che essere di soddisfazione per i risultati attenuti( ricordiamo che qualche sirena ad inizio di campionato ci dava massimo a quota 20 punti finali), oltre la solita insidia di sentirsi appagati, questa settimana coach Serventi ha dovuto vedersela con l’assenza di Santucci, per una forma influenzale, e delle ragazze italiane trattenute dalle varie nazionali fino a mercoledì. Il coach reggiano, in odor di rinnovo, ha dichiarato in sintesi che  ” che la partita dipenderà solo da noi, se giochiamo come abbiamo fatto negli incontri casalinghi, i due punti ce li porteremo a casa”   ed è gia’ un gran risultato essere artefice del proprio destino senza dipendere dagli altri.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Acqua&Sapone Umbertide ed è stato inizialmente pubblicato su www.pfumbertide.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia