Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Domenica 24 Settembre 2017

Orvieto: sindacati e amministrazione a confronto sul nodo rifiuti

Orvieto (TR) -

Le organizzazioni sindacali di Categoria insieme ad una folta rappresentanza dei lavoratori di ACEA AMBIENTE S.r.l. UL4 Orvieto (ex SAO), ieri, 16 febbraio 2017, hanno incontrato il Sindaco di Orvieto per chiarire le posizioni sindacali e quindi dei lavoratori e per dare delle delucidazioni su tematiche affrontate pubblicamente nelle precedenti settimane.
L'incontro è stato richiesto sia per avere dei chiarimenti su quanto dichiarato dal Sindaco nei suddetti incontri, sia per mettere a conoscenza il Sindaco stesso per quelle che sono realmente le attività e le possibilità tecnologiche degli impianti presenti ad Orvieto.
Il Sindaco ha riconosciuto che la discarica e l'impianto di trattamento sono ben gestiti e che, in base alle analisi svolte dagli organi competenti, non si sono riscontrate ricadute ambientali e sanitarie sul territorio e sulla sua popolazione; ha inoltre illustrato il percorso che intende intraprendere.
L'incontro è proseguito con un confronto acceso che ha visto anche posizioni diverse sulle modalità di gestione di un periodo transitorio, necessario, per arrivare a quel ciclo ottimale della gestione dei rifiuti ipotizzato dal Sindaco.
Pur chiaro e condivisibile l'obiettivo finale illustrato, che non è in contrasto con la direzione intrapresa da ACEA per ciò che concerne il programma di sviluppo industriale, le OO.SS. con i lavoratori tutti hanno inteso sottolineare che il progetto di ottimizzazione della discarica non è assolutamente in contrasto con le idee esposte dal Sindaco, ma anzi è propedeutico e funzionale ad esso.
E' stato ribadito dagli stessi lavoratori che non vogliono essere considerati coloro che gestiranno 'La Pattumiera dell'Umbria', bensì vogliono essere i protagonisti di uno sviluppo industriale e tecnologico sul territorio, all'avanguardia nella gestione e valorizzazione del ciclo dei rifiuti.
L'Azienda ACEA ha dichiarato di voler investire, nei prossimi anni, massicciamente, sul settore ambientale, quindi con posizioni di continuo contrasto e opposizione, a nostro parere ingiustificate, e atteggiamenti non dialoganti da parte dell'Amministrazione Comunale, si rischierebbe di veder svanire gli investimenti sull'Orvietano a favore di altre realtà territoriali.
Le organizzazioni sindacali insieme ai lavoratori manifestano le proprie preoccupazioni per le ricadute occupazionali che potrebbero determinarsi con la mancata ottimizzazione dell'impianto di discarica, in quanto l'attuale capacità della discarica stessa non è in grado di sopperire ai fabbisogni di smaltimento per il periodo necessario all'adeguamento delle pianificazioni regionali e l'implementazione dei nuovi impianti di trattamento finalizzati al recupero spinto della materia.
Gli scenari negativi che si potrebbero originare non ricadrebbero solamente sui posti di lavoro dei dipendenti di ACEA AMBIENTE, ma anche sull'indotto (sia sull'imprenditoria locale che sui dipendenti impiegati presso queste aziende) e sulle tariffe subite dai cittadini, che saranno costretti a sostenere maggiori costi per gli smaltimenti fuori regione. Tariffe che per contro, nel caso si realizzi l'ottimizzazione della discarica, subirebbero un sensibile abbattimento a favore dei cittadini utenti.

L'incontro si è concluso con l'impegno del Sindaco a visitare in particolare l'impianto di discarica, al fine di vedere realmente lo stato di riempimento, non compatibile con le tempistiche da Lui ipotizzate per l'attivazione della fase progettuale relativa ai nuovi impianti; ha inoltre dichiarato che è stata inoltrata una richiesta d'incontro ai vertici di ACEA che, secondo lo stesso, dovrebbe tenersi a breve; si è infine reso disponibile per organizzare una riunione alla presenza dei Capigruppo con i tecnici di ACEA AMBIENTE che potranno fornire delucidazioni sulla gestione dell'impianto di trattamento e sull'importanza dell'annessa discarica.
Le OO.SS. di Categoria e i lavoratori non si fermeranno qui, i temi trattati nell'incontro con il Sindaco di Orvieto verranno sottoposti anche alle istituzioni regionali che sono direttamente responsabili dell'attuale situazione.
Non permetteremo che il territorio orvietano perda l'ennesima occasione di sviluppo che andrebbe a discapito dei lavoratori, dei cittadini e dell'economia locale.

Le Segreterie Regionali/Provinciali dell'Umbria
FILCTEM CGIL - FLAEI CISL

Il contenuto e’ stato pubblicato da CGIL Umbria in data 17 febbraio 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 17 febbraio 2017 10:58:01 UTC.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto