Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 20 Luglio 2024

Booking.com

Jacki Gemelos a Umbertide, ne parla la stampa californiana

Umbertide (PG) -

Mentre le giocatrici straniere stanno ormai per raggiungere Umbertide e aggregarsi alla squadra per la preparazione, anche la stampa d’oltreoceano si occupa di Acqua&Sapone. Sull’importante quotidiano californiano The Record è infatti uscito un articolo su Jacki Gemelos e sulla nuova avventura in maglia bianco-azzurra che sta per iniziare, a firma del reporter Jagdip Dhillon. Riportiamo a seguito la traduzione del pezzo.

Jacki Gemelos sta ancora inseguendo il suo sogno, avendo sopportato troppe avversità per arrendersi nella passione della sua vita.

Gemelos, 25 anni, questo fine settimana lascerà la sua casa di Los Angeles per giocare in Italia, un altro passo avanti in competitività mentre continua a lavorare per un’altra opportunità in WNBA. Dopo una serie di infortuni al ginocchio dal suo anno da senior a St. Mary’s High school fino a quello senior a USC, Gemelos è stata scelta al terzo giro dalle Minnesota Lynx nel 2012. Ha perso la sua stagione da rookie perché stava recuperando dalla sesta operazione allegamento crociato anteriore e non è riuscita a entrare in squadra nel 2013. Ha partecipato al camp delle Atlanta Dream questa estate, ma non ha fatto parte del roster finale.

“Giocare in WNBA è la ragione per cui ancora sto giocando dopo tutto quello che ho passato con gli infortuni” ha detto Gemelos. “É molto importante per me inseguire questo sogno e raggiungere questo obiettivo. Devo superare le mie insicurezze per farlo”.

La sfavillante carriera liceale di Gemelos fu interrotta durante i play-off della Sezione Sac-Joaquin durante la stagione da senior, quando si è rotta il crociato del ginocchio destro. É stata la giocatrice più premiata della storia di St.Mary’s – una McDonald’s All-American, giocatrice californiana dell’anno e giocatrice americana dell’anno MaxPreps – ed è stata per quattro volte la giocatrice All-Area di The Record e ha giocato in due selezioni californiane nel campionato statale.

Gemelos ha perso tre intere stagioni delle sue sei a USC, e parte di altre due. Ha conquistato un posto nella squadra degli Stati Uniti che ha vinto la medaglia d’oro alle Universiadi nel 2011. Gemelos è uscita da USC nel 2012 con una laurea in sociologia e un master in gerontologia. 

Gemelos giocherà per Acqua&Sapone Umbertide nella prima divisione italiana ed è indicata come una probabile partente da Eurobasket.com.

Sono molto emozionata e non vedo l’ora” ha detto Gemelos, “É un nuovo capitolo della mia vita dopo un’esperienza straordinaria in Grecia la passata stagione”.

Gemelos ha giocato per il Panathinaikos ad Atene, rifacendosi alle sue origini greche, collezionando in media 17,6 punti e 7,2 rimbalzi in 15 partite.

Dice che le sue ginocchia stanno bene e la sua agente, Allison Galer, è fiduciosa che una buona stagione italiana possa far cadere lo sguardo della WNBA su Gemelos nel 2015.

“Questo è uno dei campionati che la gente della WNBA segue” ha detto Galer. “Avrà gli occhi puntati su di lei e speriamo che tutto funzioni, che lei giochi bene e che trovi spazio in un altro training camp nella prossima primavera. La WNBA è molto competitiva, con solo 110-120 giocatrici, quindi nulla è garantito“.

Gemelos ha detto che sogna di giocare in WNBA fin da quando la lega fu fondata nel 1996. Andava a vedere le partite delle Sacramento Monarchs assieme al padre Steve, che dice di averla incoraggiata a cercare di farsi una vita fuori dal basket, ma capisce perché lei non è ancora pronta ad arrendersi.

“Quel desiderio non ti abbandona mai quando hai avuto un assaggio del gioco ad alto livello” ha detto Steve Gemelos. “É sempre stato il suo sogno giocare in quel campionato”.

Gemelos ha detto che sta lentamente ritrovando fiducia in sé stessa e crede che finalmente il suo sogno possa realizzarsi.

“Per me la questione è ricordarmi come ero prima che tutto accadesse” Gemelos ha detto. “Avevo un atteggiamento irrefrenabile. Tutte le volte che scendevo in campo, sapevo che nessuna poteva marcarmi. Mi accorgo ora quanto sia importante avere fiducia in sé e mi ci sta volendo molto tempo per riguadagnarla completamente”.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Acqua&Sapone Umbertide ed è stato inizialmente pubblicato su www.pfumbertide.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Ultime notizie

Altre notizie