Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Venerdì 28 Aprile 2017

IL M5S PROMUOVE L’USO DI PANNOLINI LAVABILI. UNA INTEGRAZIONE TRA POLITICHE AMBIENTALI E SOCIALI

Perugia (PG) - ANCHE A PERUGIA CHIEDIAMO UNA PANNOLINOTECA CON LE NEO MAMME PROTAGONISTE

I prodotti sanitari assorbenti costituiscono in media un valore che oscilla tra il 15 e il 25 per cento del rifiuto secco residuo non riciclabile. In Italia esistono infatti solamente due impianti sperimentali in grado di recuperare materiale dai prodotti come pannolini e pannoloni ed ovviamente nessuno di tali impianti è stato sperimentato in Umbria, né è disposto ad accettare i nostri rifiuti. E, così, le nostre discariche si sono negli anni riempite di rifiuti nell’interesse dei gestori degli impianti. Ogni bambino, fino a 36 mesi di età, consuma in media circa 4,5 pannolini al giorno, per una stima annua di circa 4000 pannolini. Il Comune di Perugia, carente anche sotto il profilo delle politiche di prevenzione della produzione di rifiuti, fino alla chiusura forzata dell’impianto di Pietramelina, del 6 dicembre 2016, “inquinava” la raccolta dell’organico, raccogliendo congiuntamente all’umido anche i prodotti assorbenti, permettendo che in tal modo si falsasse anche la percentuale di raccolta differenziata. E, così, a fine dicembre 2016, il gestore Gest/Gesenu ha proposto un progetto di raccolta domiciliare dei pannolini e pannoloni riservato esclusivamente agli utenti serviti con la raccolta domiciliare TRIS, per un importo stimato di oltre 100 mila euro, con una media di costo ad utenza di 141 euro. Si prevede di fatto una raccolta sganciata dall’organizzazione del resto della raccolta dei rifiuti e una frequenza settimanale della raccolta stessa. E chi con pannolini e pannoloni ha a che fare sa che una tale frequenza è del tutto insufficiente, con l’effetto del loro smaltimento irregolare. Su proposta di neo mamme che fanno uso di pannolini lavabili, il M5S ha depositato un ordine del giorno che impegna la Giunta a promuovere l’utilizzo di pannolini lavabili, tramite un progetto dedicato, con il coinvolgimento degli asili nido comunali, di quelli privati e delle farmacie comunali. Il progetto dovrà coinvolgere ovviamente la AUSL, i pediatri e soprattutto le neo mamme con esperienza maturata nell’utilizzo di tali prodotti, le quali dovranno divenire le protagoniste della gestione di una pannolinoteca comunale, quale punto di riferimento qualificato, di supporto e sostegno alle famiglie. L’uso dei pannolini lavabili, oltre ad essere un beneficio per il bambino, consentendogli di liberarsi in maniera più veloce del pannolino, è un modo per sviluppare una rete di relazioni tra i nuclei familiari, di collaborazione e solidarietà tra neomamme ed è capace di portare con sé una serie di vantaggi in termini di maggiore consapevolezza e attenzione alle ricadute sull’ambiente e quindi sulla salute di tutti noi dei comportamenti e abitudini di consumo. Insomma, una proposta, la nostra, che mette insieme politiche ambientali e politiche sociali. Con il nostro ordine del giorno chiediamo anche che si riveda il progetto Gest/Gesenu di raccolta dedicata dei prodotti assorbenti, con previsione di raccolta almeno trisettimanale, integrando tale servizio con quelli di raccolta già in essere, senza addebito di extracosti.

di Fabrizio Ercolanelli e Cristina Rosetti (Portavoce Consigliere M5S Comune di Perugia)

ODG PANNOLINI LAVABILI

L'articolo IL M5S PROMUOVE L’USO DI PANNOLINI LAVABILI. UNA INTEGRAZIONE TRA POLITICHE AMBIENTALI E SOCIALI sembra essere il primo su Perugia 5 Stelle.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Perugia 5 Stelle ed è stato inizialmente pubblicato su www.perugia5stelle.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia