Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Mercoledì 20 Settembre 2017

Giovanissimi Regionali trionfano al memorial "Serilli"

Perugia (PG) -
Giovanissimi Regionali trionfano al memorial

Roma, 12 settembre 2017 - ore 17:30  VII Memorial “Elio Serilli” - Finale

URBETEVERE: Della Sala; Gagliardi, Chillè (30’ pt Mercurio), Buffa, Cupellaro; Menchinelli, Campana (33’ st Stefanacci); Croci (9’ st Galli), Capuano, Legnante; Giuncato. A disp.: Bindi, Lo Schiavo, Farfarelli, Grimaldi All. Barba

PERUGIA: Del Bello; Pomerani, Sirci, Licioni, Dottori; Tempesta, Paladino, Parolisi (19’ st Grassi); Lolli, Paciotti, Mollichella (8’ st Governatori). A disp.: Sergiacomi, Passaquieti, Volpi, Lorenzini, Della Vedova All. Falaschi

ARBITRO: Santo di Roma 1

MARCATORI: 10’ pt Lolli (P), 9’ st Menchinelli (U), 30’ st Paciotti (P)

NOTE: Ammoniti: Campana, Gagliardi, Menchinelli (U), Paciotti (P)

 

ROMA - È il Perugia la squadra campione del VII Memorial “Elio Serilli”.

I nostri Giovanissimi Regionali (cat. 2004), allenati da Giacomo Falaschi, battono 2-1 i padroni di casa dell’Urbetevere vendicando la sconfitta subìta nel girone e scrivendo cosi per la prima volta nella storia il proprio nome nell’albo d’oro del torneo.

Partono forte i biancorossi che trovano il vantaggio al 10′ con Lolli, il quale insacca alle spalle di Della Sala una punizione dai 25 metri potente e precisa. L’Urbetevere replica con un tentativo dalla distanza di Capuano ed un tap-in di Giuncato che per poco non trova lo specchio della porta.

Nella ripresa un tentativo per parte. Prima ci prova Tempesta appena fuori area, palla alta sopra la traversa, poi è Mercurio di sinistro a creare pericolo ma senza esito. All’8 minuto però Menchinelli con un gran sinistro dal limite dell’area manda la palla quasi sotto l’incrocio dove Del Bello non arriva e fa 1-1.

I locali ci credono e costringono i biancorossi alla difensiva. Ma a cinque minuti dal termine assist di Lolli per Paciotti che taglia in due la difesa avversaria e con un tocco sotto porta non lascia scampo al portiere avversario. Brividi nel finale con Del Bello che rischia grosso su un tiro di Menchinelli e un diagonale a fil di palo di Mercurio. La festa biancorossa ora può iniziare.

 

“Oggi siamo stati più attenti rispetto a quella gara del girone – commenta nel post partita Falaschi – dove loro ci avevano surclassato anche dal punto di vista fisico. Nelle precedenti gare abbiamo sempre provato a tenere in mano il gioco ma oggi abbiamo fatto un’eccezione visto le caratteristiche degli avversari. Da domani torneremo alla nostra filosofia. Nelle finali – aggiunge - ci vuole anche un pizzico di fortuna”.

Chiude con una dedica. “Questo trofeo è per la società perché io sono qui da tre anni e ho visto una crescita sia come stimoli che come attenzione intorno al settore giovanile e questo è un incentivo per noi tecnici ma anche per i ragazzi”.

Questo trofeo va ad aggiungersi al “Nereo Rocco” conquistato nel 2015 dall’allora Under 17 guidata da Davide Ciampelli, attuale vice di Giunti.

 

Per i Giovanissimi Regionali ora è tempo di pensare al campionato con l’esordio in casa della Don Bosco domenica 17 settembre ore 10.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da A.C. Perugia Calcio ed è stato inizialmente pubblicato su www.acperugiacalcio.com. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia