Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 11 Luglio 2020

Booking.com

Bilancio in positivo per le AFAS

Perugia (PG) - (Agus) Tra servizi offerti al cittadino e fatturato in aumento il Consiglio di Amministrazione di AFAS ( nella seduta del 15 Aprile u..s.) ha approvato il conto economico consuntivo relativo all'anno 2010 in positivo. Questo quanto emerso da una pubblicazione ufficiale consultabile da internet sul sito dell’Osservatorio Servizi Pubblici, Monitoraggio e Reporting, del Comune di Perugia pubblicato in rete in questi giorni. Il Consiglio di Amministrazione, esaminata la relazione del Direttore Generale e il conto economico, ha ritenuto di esprimere un giudizio positivo sulla gestione anche in considerazione del fatto che l’azienda ha migliorato i risultati sia rispetto all'anno precedente sia al bilancio di previsione. E ciò, nonostante il perdurare della crisi del settore con continui interventi tendenti alla riduzione della spesa farmaceutica ( con innegabili riflessi sui ricavi, aggravati dall'entrata in vigore, in corso d'opera, del D.L. 78/2010) ha incrementato le trattenute a favore del SSN per € 147.363,55 tradotti in minori utili. AFAS ha registrato un incremento di fatturato pari ad € 707.133,40 (+ 4,06 %) rispetto al 2009 relativamente alla gestione propria; un incremento di € 29.457,18 (+ 3,98 %) ha registrato la farmacia di San Feliciano in gestione per conto del comune di Magione; un incremento di € 49.378,59 ( + 3,42 % ) ha registrato la farmacia di S. Mariano-Girasole in gestione per conto del Comune di Corciano, con una evidente inversione di tendenza da parte di entrambe le sedi. Quanto al bilancio di esercizio ha dato, relativamente alla gestione delle sedi proprie, i seguenti risultati: - € 877.100,36 il risultato prima delle imposte così suddiviso: quanto ad € 750.000,00 sotto forma di canone per la cessione di ramo d'azienda; quanto ad € 127.100,36 quale residuo utile di esercizio, contro € 813.995,56 dell'anno precedente. - oltre ad € 266.459,69 erogati ai cittadini sotto forma di sconti - oltre ad € 180.000,00 erogati ai cittadini sotto forma di prestazioni e servizi gratuiti. Nel rispetto degli obblighi statutari Afas ha erogato, nel 2010, servizi aggiuntivi e gratuiti e ha svolto, con il consueto impegno, una intensa attività di educazione sanitaria finalizzata alla informazione e alla prevenzione. Inoltre, sempre nel rispetto degli obblighi statutari, Afas ha erogato consistenti sconti allo scopo di calmierare il mercato, ha distribuito prodotti a valenza sociale ricaricati solo del costo senza imputare marginalità e, nel rispetto dei recenti Decreti Legge che riguardano il settore, ha attivato liste di trasparenza con un paniere di prodotti scontati del 10 %, così come si evince dalla relazione allegata al bilancio. Nello specifico: - le prenotazioni CUP sono state 68.099 contro 65.032 dell’anno precedente. - circa 530 donne sono state prenotate e sottoposte gratuitamente alla analisi densitometrica per la prevenzione della osteoporosi presso gli ambulatori messi a disposizione dall’azienda, - circa 300 donne sono state prenotate e sottoposte gratuitamente a visita senologica e, in caso di urgenza, a mammografia con percorso preferenziale, - sono stati attivati nel territorio, presso le farmacie comunali, due corsi per la disuassefazione dal fumo per un totale di 44 partecipanti - 25 gli incontri in 12 Scuole Medie del territorio comunale, 14 le conferenze nei Centri socio-culturali per anziani, 3 conferenze in collaborazione con Adisu rivolte agli studenti universitari. - 54.156 le prestazioni gratuite (misurazione peso, pressione arteriosa e autoanalisi glicemia e colesterolo, ecc.) contro 52.800 dell’anno precedente - è attivo il servizio di guardia farmaceutica presso le sedi AFAS n° 3 di Ponte San Giovanni, passato a 15 giorni/mese, n° 10 di San Feliciano e n° 11 di San Mariano, oltre al consueto servizio svolto dalla farmacia n° 5 di Madonna Alta per 365 giorni l’anno che, da un lato, ha garantito efficienza ed efficacia al servizio ma dall’altro ha gravato l’Azienda e i comuni di Magione e Corciano di notevoli spese di gestione. Inoltre Afas ha erogato 16.690 Fidelity Card contro 14.558 dell’anno precedente ed ha attivato 540 Carta Plus studenti per servizi agevolati e sconti agli studenti universitari.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia