Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Mercoledì 26 Aprile 2017

Fils, Mismetti replica ai consiglieri m5stelle

Foligno (PG) -

In merito a quanto espresso dai consiglieri comunali del Movimento5Stelle sulla situazione della Fils, replica in una nota il sindaco di Foligno, Nando Mismetti. 'Non sono una novità i comportamenti, a livello locale e nazionale, dei componenti del Movimento5Stelle, caratterizzati dall'arroganza, afferma Mismetti. In questi mesi ci sono state occasioni - in Consiglio comunale, in commissione, in incontri pubblici - per affrontare le questioni legate alla Fils. Non è stata mai sottovalutata oppure oscurata la situazione di difficoltà in cui versa la società. Lo dimostra il fatto che quasi un anno fa è stata avviata la procedura per la sua liquidazione. In questi mesi ci sono stati ripetuti incontri con sindacati e lavoratori. L'amministrazione comunale ha mantenuto sempre la sua impostazione con la presentazione del piano industriale che aveva gli elementi necessari per dare un presente e un futuro alla Fils, attraverso l'impegno, obbligatorio, di procedere alla ricapitalizzazione della società. Ma su questa strada non c'è stata condivisione. Quindi, si sta procedendo, come dovuto, a predisporre le gare per l'affidamento dei servizi con la clausola sociale della conservazione dei posti di lavoro. Non sono certamente i due consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle che si possono ergere a paladini dei lavoratori quando hanno sempre affermato in Consiglio comunale che non avrebbero mai votato la ricapitalizzazione della società. E tutti sanno il destino della Fils, senza questo passaggio. Per quanto riguarda il richiamo ai consiglieri comunali, eletti nell'ambito del centrosinistra, ricordo che questi avrebbero dovuto rispettare il mandato per il quale sono stati eletti consiglieri comunali. Se non si riconoscono nella maggioranza, per coerenza, devono dimettersi dal loro incarico. Comprendo che il Movimento5Stelle si comporta in modo diverso ed è abituato a 'cacciare' i propri rappresentanti, a livello locale e nazionale'.

cr (m5ste)

Il contenuto e’ stato pubblicato da Comune di Foligno in data 21 aprile 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 21 aprile 2017 14:23:27 UTC.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto