Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Giovedì 24 Maggio 2018

DISTILLERIE DI LORENZO: PIAZZALE ABUSIVO, UN DANNO ALLA COMUNITA’ DI OLTRE 500 MILA EURO. IL M5S CHIEDE L’INIBIZIONE ALL’UTILIZZO

Perugia (PG) - Gli abusi edilizi definitivamente accertati dal Consiglio di Stato, dopo anni di ricorsi, per il M5S meramente strumentali, come noto, non sono stati rimossi dalle Distillerie Di Lorenzo. Un piazzale di quasi 7 mila metri quadri, che ora tocca al Comune di Perugia rimettere in pristino, con un costo stimato, per ora orientativo, di oltre 500 mila euro. Quindi, oltre il danno ambientale, c’è anche quello economico. Ovviamente, il Comune di Perugia dovrà esercitare rivalsa, ma già sappiamo che stante la situazione economica attuale, vi sono dei rischi sull’effettivo recupero delle somme. Ad oggi, peraltro, non sussiste alcuna inibizione all’utilizzo da parte delle Distillerie del predetto piazzale abusivo, ormai acquisito al patrimonio del Comune di Perugia, nonostante l’avvio delle procedure per il frazionamento dell’area e la trascrizione dell’acquisizione. Il M5S ritiene inaccettabile che una Società che ha volontariamente deciso di non uniformarsi alle ordinanze di ripristino si continui ad avvalere dei vantaggi derivanti dall’utilizzo del bene abusivo e ritiene che la normativa di fatto non lo permetta. Pertanto, il M5S ha scritto agli uffici competenti, affinché predispongano sollecitamente tutti gli atti necessari all’inibizione all’utilizzo dell’area. Perplessità, inoltre, sono state manifestate dal M5S in ordine alla persistente validità del piano antincendio, visto che il predetto piazzale non è più di proprietà della Società. Non dimentichiamo che le Distillerie sono una industria a rischio di incidente rilevante. Di ciò, il M5S ha interessato gli uffici competenti, ma ad oggi non abbiamo avuto riscontro. Temiamo che la situazione possa essere sottovalutata. Come se non bastasse, è di questi giorni, la notizia di plurimi esposti da parte dei cittadini in ordine alla sussistenza di un rumore continuo, giorno e notte, e di dense fumate nere della ciminiera nonché di odore nauseante. A seguito di tali esposti, ci risulta siano stati rilevati numerosi eventi di emissioni fuori limite per il parametro polveri, già accaduti in passato, e problematiche relative alle concentrazioni di monossido di carbonio molto elevate. Confidiamo che gli organi competenti e lo stesso Comune di Perugia adottino tutti i provvedimenti necessari a salvaguardare il rispetto dei limiti di legge e di tutte le prescrizioni imposte dagli atti autorizzatori. Perché la salute dei cittadini viene prima di tutto.

Cristina Rosetti

(Portavoce M5S Comune di Perugia)

L'articolo DISTILLERIE DI LORENZO: PIAZZALE ABUSIVO, UN DANNO ALLA COMUNITA’ DI OLTRE 500 MILA EURO. IL M5S CHIEDE L’INIBIZIONE ALL’UTILIZZO sembra essere il primo su Perugia 5 Stelle.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Perugia 5 Stelle ed è stato inizialmente pubblicato su www.perugia5stelle.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia