Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 11 Luglio 2020

Booking.com

DECRETO CRESCITA: CONTRIBUTI PER LE IMPRESE

Città della Pieve (PG) -

Il Decreto Crescita - D.L. 30/04/2019 n. 34, convertito dalla L. 28 giugno 2019 n. 58 – all’art. 30 - ter introduce un regime di aiuto a sostegno dell’economia locale con agevolazioni per la promozione dell’economia locale ed ha per oggetto l’ampliamento o riapertura di attività commerciali, artigianali e di servizi. Possono beneficiare dell'agevolazione gli esercenti che procedono all'ampliamento di esercizi commerciali già esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi, situati nei territori di Comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti.
A essere interessati sono gli esercizi di artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, servizi meglio specificati nel modello di domanda allegato di seguito, nonché di commercio al dettaglio, compresa la somministrazione di alimenti e bevande, tramite esercizi di vicinato o medie strutture di vendita.
A questo fine è necessario essere in possesso delle abilitazioni e delle autorizzazioni richieste per lo svolgimento delle attività. Per gli esercizi il cui ampliamento comporta la riapertura di ingressi o di vetrine su strada pubblica chiusi da almeno sei mesi nell'anno per cui è chiesta l'agevolazione, il 2020, il contributo è concesso per la sola parte relativa all'ampliamento medesimo.
Si prevede l'erogazione di contributi nell'anno in cui avviene l'apertura o l'ampliamento degli esercizi e per i tre successivi, parametrati all'ammontare dei tributi locali dovuti dall'esercente e regolarmente pagati nell'anno precedente a quello nel quale è presentata la richiesta di concessione. Vi rientrano  l'Imu,  l'occupazione di suolo pubblico, la tassa sui rifiuti, l'imposta comunale sulla pubblicità.
Il contributo potrà arrivare a coprire sino il 100% delle tasse locali regolarmente pagate dalle ditte, fermo restando la disponibilità dei fondi necessari. I fondi saranno attribuiti ai Comuni con decreto ministeriale.
I contributi saranno erogati nei limiti delle risorse assegnate e, in caso di insufficienza, saranno ripartiti in base all'ordine di arrivo delle richieste, in una sorta di "meccanismo a sportello". Fondamentale quindi per gli esercenti sarà la tempestività nella presentazione delle istanze il cui termine scade, eccezionalmente per l'anno 2020, al 30 settembre.

Di seguito si allega il file del Bando e della domanda per l’ottenimento delle agevolazioni.

Per ogni ulteriore informazione contattare l’Ufficio Commercio al n. 0578/291214

.
Allegati
  • Allegatobando_agevolazioni Decreto Crescita.pdf
  • Allegatodomanda_agevolazioni_decreto_crescita.pdf

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Comune di Città della Pieve ed è stato inizialmente pubblicato su www.comune.cittadellapieve.pg.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Umbria OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia